Murales ispirato a Francesco Masciangelo

Vesod Brero, 2021

Descrizione

Murales di Vesod Brero ispirato a Francesco Masciangelo e realizzato su una facciata della Scuola Media “G. Mazzini” di Lanciano. Parte di un progetto più ampio dal titolo “Talking Walls” voluto dal Sindaco del Comune di Lanciano , dall’assessore alla Cultura Marusca Miscia; dal direttore della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggi, Rosaria Mencarelli; da Alessandra De Laurentiis, docente del Liceo artistico Palizzi e da Nicola Di Totto (INDOLE Studio), artista e coordinatore tecnico.

L’opera ispirata al nostro Masciangelo si intitola”COMP053R” (composer). Come lo stesso artista ci ha comunicato: Nel pensare all’opera, ho deciso di focalizzarmi sul tema della composizione poiché è il modo che ho per sentirmi vicino al compositore Francesco Masciangelo. Mi sono ispirato alla sua musica, documentandomi su internet, ho usato un modello che gli somigliasse “modernizzandolo” un po’. Il “Giovane” Francesco Masciangelo è rappresentato mentre compone, con espressioni di ispirazione, soddisfazione e ascolto.
Lui componeva attraverso le note, io compongo tramite le immagini. Il risultato è una composizione di Lanciano e del suo spirito musicale che ha avuto in Francesco un riconosciuto esponente
.

L’opera dell’artista torinese è assai suggestiva e coglie effettivamente un elemento di fondo della musica di Masciangelo: il suo carattere sanguigno, ispirato e veemente in quanto espressione della cultura musicale teatrale dell’Ottocento. In effetti le immagini del murales che ovviamente non sono riferibili all’aspetto storico se non per la fattura di un pianoforte vicino alla tradizione ottocentesca, rendono bene l’idea di questi elementi della musica del compositore frentano e del suo forte legame con la città.

Ringraziamo l’artista e Nicola Di Totto per le immagini gentilmente concesse.

Luogo