Masciangelo busti statue e ritratti

Busto di Francesco Masciangelo (proprietà Aldo de Aloysio)
Cemento grigio cm 60 X 45
1906
All’interno è scritto: “ C. Pace 1906”
Lo scultore Carlo Pace aveva realizzato anche il busto di Fedele Fenaroli inaugurato a lanciano il 15 settembre 1930, che peraltro era stato fatto, come racconta la famiglia de Aloysio, sulla base del busto di Fenaroli el 1868.

Busto di Francesco Masciangelo (Ingresso Teatro Fenaroli)
Bronzo
2006
Realizzato dalla Fonderia Venturi Arte di Cadriano di Granarolo Emilia sulla base del busto di Carlo Pace del 1906. La copia è stata finanziata dal Rotary Club di Lanciano.

Cippo e busto di Francesco Masciangelo (ingresso cimitero comunale)
Il cippo commemorativo fu inaugurato il 16 aprile del 2014 grazie al Comune di Lanciano su sollecitazione del Centro Masciangelo. Posto all’ingresso del Cimitero Comunale contiene i resti mortali (riesumati dopo ben cento otto anni) del Maestro Francesco Masciangelo. Il cippo riporta la scritta: “Fede-Arte-Musica. Francesco Masciangelo gloria abruzzese che nell’arte musicale la dottrina armonizzò con l’ispirata genialità. La città che lo vide nascere reverente s’inchina. Lanciano 16 aprile 2014”.
Il cippo è stato reso possibile grazie anche al contributo del concittadino Romeo Di Desidero oltre che per opera dell’Amministrazione comunale.
Il busto, sovrapposto al cippo, è stato inaugurato il 2 novembre 2019 con una cerimonia pubblica ed è stato collocato all’ingresso del Cimitero Comunale. La copia è stata realizzata dallo scultore Antonio Di Campli sull’originale conservato da Aldo de Alysio, erede del Maestro e presidente del Centro Masciangelo.

Ritratto del giovane Francesco Masciangelo (proprietà Aldo de Aloysio)
Olio su tela cm 51 X 43
Quadro di autore ignoto, senza data

Francesco Masciangelo
error: Content is protected !!